Tag: vita

Vita – Emanuele Montesano

VITA

 

Sola chiusa dentro una camera, nelle mani foto tristi che si bagnano.

Passerà tutto passa, così dicono, parole che mai come ora, sento incredibili.

Io spero che non si spezzerà, un’altra vita, un altro petalo di rosa, non voli via.

RIT.

Come piange la città quando piove, così anch’io pensando a te, spengo il sole dentro me.

 

Attimi di un sogno che non vivo più, nessuno mai potrà ridarmi, la mai vita.

Può darsi che il vento asciugherà le lacrime, di una madre che piangerà davanti a Dio.

Come piange la città quando piove, così anch’io pensando a te, spengo il sole dentro me.

E’ difficile così vivere, forza e voglia non ho più, di soffrire ancora.

Poi di notte mi sveglierai, la tua anima con me, l’ultimo saluto e poi ti perderò.

Buio… dentro gli occhi che si spengono, nessuno mai potrà ridarmi la mia vita.

 

 

La vita non è male

Certe volte mi vien voglia di farla finita
che oramai non mi rimanga più che una via di uscita
quando mi sembra di aver fatto di tutto
ma che non ci sia più fiato per finir la partita

La vita fa male

Quando ti senti cascare le mani
e sembra sempre più lontano il domani
quando aspetti delle ore sono solo minuti
e i sogni del passato sono tutti svaniti

La vita fa male

Le cose sembran che diventin peggio ogni giorno
che sian saltati i ponti sulla via del ritorno
quando tutti i tuoi amici sono morti o cambiati
e le loro vite sembran tutte bruciate

La vita fa male

E poi arriva chi ti dice: “Va tutto bene
fai finta di niente che al giorno d’oggi conviene
ruba tutto ciò che vuoi se no se lo prendon gli altri
non conta il mezzo ma ciò che riesce a darti.”

La vita fa male

Ma io mi sento oramai così stanco
mi sembra che il mondo mi sfugga di fianco
e anche un futuro con poche pretese
chissà forse adesso capisco Pavese

La vita fa male

Ma poi ci sono le giornate di sole
le lacrime agli occhi per un tramonto banale
senso di pace di fare il proprio dovere
di giochi con i figli e insegnar loro a sognare

La vita non è male

Eugenio Finardi