Erich Fromm

Tenteremo di costruire qui la pagina più completa in italano su Erich Fromm.

Se vuoi dare il tuo contributo sei ben accetto.

 

Erich Fromm nell’intervista ” Il coraggio di essere ” , dieci giorni prima della sua morte

 

Annunci

#coraggio, #erich-fromm, #intervista, #morte

Esiste la vita oltre la morte?

Il Dott. Giampaolo Origlia è un fisico. Ha studiato e insegnato fisica. Un giorno riceve una telefonata dai carabinieri che gli chiedono se è il papà di Luca. Lui presagisce già qualcosa di sinistro; il figlio Luca è morto in un incidente d’auto. Il mondo crolla addosso a lui e a sua moglie. Sopravvivere ai propri figli è qualcosa di innaturale, doloroso, inconcepibile. Inizia successivamente a porsi delle domande , lui un fisico, abituato a trattare argomenti razionali, numeri ed equazioni complesse, formule scientifiche ed esperimenti ripetibili e verificabili… incomincia a pensare all’imponderabile, al non-misurabile, l’ipotetico e astratto tema del dopo-vita, dell’aldilà. Giampaolo nonostante abbia una formazione scientifica e una mente lucida e razionale, non riesce a rassegnarsi che il suo Luca sia scomparso nel nulla. …Puff…svanito! No! Ci deve essere qualcosa che sopravvive alla morte. O almeno lo spera. Incomincia a leggere e documentarsi, a sbirciare articoli che mai si sarebbe sognato di consultare. Ricordiamoci che stiamo parlando di un uomo che ha studiato e insegnato fisica, una materia matematica, una branca della scienza che postula causa/effetto ripetibile e verificabile. Giampaolo viene a conoscenza di una certa Natuzza Evolo, una mistica che abita in Calabria a Paravati. Quello che legge di questa donna lo colpisce. Testimonianze di migliaia di persone che certificano la sua buona fede, non chiede soldi, viene addirittura consultata da chirurghi e medici laddove questi hanno problemi a diagnosticare qualche strano male e puntualmente Natuzza gli dice diagnosi e punto del corpo da trattare. Giampaolo non perde tempo, non ci pensa due volte, insieme a sua moglie si reca in calabria a Paravati dove precedentemente aveva preso un appuntamento con Natuzza. Quello che segue è il suo racconto. Incredibili prove della sopravvivenza del suo Luca lo attendono…

#dopo-la-morte, #morte, #vita

Affrontare la vita

« È NULLA IL MORIRE. SPAVENTOSO È IL NON VIVERE »
VICTOR HUGO,
I MISERABILI

#coraggio, #morte, #vita

Addio George Michael Careless whisper… Tradotta

#george-michael, #morte

Paura di morire…

​Dicono che un fiume prima di gettarsi in mare prova un tremito di paura. Si volta indietro e vede in un colpo d’occhio tutta la sua camminata: i picchi, le montagne. Il lungo cammino sinuoso attraverso la foresta, i villaggi, e vede davanti a sé un oceano tanto grande che entrarvi non rappresenta altro che scomparire per sempre… Ma non c’è alternativa. Il fiume non può più tornare indietro. Deve rischiare ed entrare nell’ oceano. Ed è solo quando entra nell’oceano che la paura scompare, solo allora si rende conto che non si tratta di scomparire nell’oceano ma di diventare oceano: da un lato è scomparire, dall’altro è rinascere. Così è la vita: non si può più tornare indietro, ma solamente andare avanti ed avere il coraggio di diventare oceano… (Cit.)

#affrontare-la-vita, #morte