Tag: miglioramento

E’ Natale – auguri da Roberta D.M. a tutti i bambini del mondo

E' Natale, è Natale, chi sta bene e chi sta male. C'è chi mangia il torrone, lo spumante ed il panettone ed invece in qualche terra i bambini sono in guerra. O mio caro bambinello, fa' che il mondo sia più bello e con gli uomini in letizia, tutti in pace ed amicizia.   Poesia … Continua a leggere E’ Natale – auguri da Roberta D.M. a tutti i bambini del mondo

Annunci

Allergia – Sandra Greggio

Ma è il freddo! Già. E le lacrime son lì, in bilico. Occhi chiari, delicati, troppo. Basta un riflesso, una brezza. Già. Ed è lucido, lo sguardo. Ma è quel raggio di sole, birichino, che ha sfondato il cielo nevoso. Già. Ed è lì, sul bordo, quella goccia , in bilico. Poveri occhi! Colliri, già. … Continua a leggere Allergia – Sandra Greggio

Insegnami – Simone Cristicchi

Insegnami a guardare il mondo con il tuo sguardo invitami a giocare rotolando sul pavimento aiutami a trovare la purezza e l'innocenza e l'immensa meraviglia che sta nell'incoscenza insegnami nuove parole d'amore e poi come prendere a calci un dolore a scacciare via tutti i fantasmi i mostri e le streghe Chiudo gli occhi e … Continua a leggere Insegnami – Simone Cristicchi

Quello che non – Guccini

La vedi nel cielo quell' alta pressione, la senti una strana stagione? Ma a notte la nebbia ti dice d' un fiato che il dio dell' inverno è arrivato. Lo senti un aereo che porta lontano? Lo senti quel suono di un piano, di un Mozart stonato che prova e riprova, ma il senso del … Continua a leggere Quello che non – Guccini

Qualunque fiore tu sia – Walter Gioia

Qualunque fiore tu sia, quando verrà il tuo tempo, sboccerai. Prima di allora, una lunga e fredda notte potrà passare. Anche dai sogni della notte trarrai forza e nutrimento. Perciò, sii paziente verso quanto ti accade e curati e amati, senza paragonarti o voler essere un altro fiore. Poiché non esiste fiore migliore di quello … Continua a leggere Qualunque fiore tu sia – Walter Gioia

Gradini – Hermann Hesse

Come ogni fior languisce e giovinezza cede a vecchiaia, anche la vita in tutti i gradi suoi fiorisce, insieme ad ogni senno e virtù, né può durare eterna. Quando la vita chiama, il cuore sia pronto a partire ed a ricominiciare, per offrirsi sereno e valoroso ad altri, nuovi vincoli e legami. Ogni inizio contiene … Continua a leggere Gradini – Hermann Hesse

Strage di Capaci – marcomkc

Capaci. Cratere della civiltà. Sono stati capaci di farci respirare sangue. Con uno Stato incapace di difendere suoi Pezzi. Ci sono pezzi di carne nella mia anima. C'è odore di solitudine per le vittime. Mi appartengono le grida della moglie di Vito: "Vi perdono se avete il coraggio di cambiare...", e la foto di Falcone … Continua a leggere Strage di Capaci – marcomkc

Strada facendo – Claudio Baglioni

Io ed i miei occhi scuri siamo diventati grandi insieme con l'anima smaniosa a chiedere di un posto che non c'è tra mille mattini freschi di bicletta, mille e più tramonti dietro i fili del tram ed una fame di sorrisi e braccia intorno a me... Io e i miei cassetti di ricordi e di … Continua a leggere Strada facendo – Claudio Baglioni

LODE DEL COMUNISMO – Bertolt Brecht

E’ ragionevole, chiunque lo capisce: E’ facile. Non sei uno sfruttatore, lo puoi intendere. Va bene per te, informatene. Gli idioti lo chiamano idiota e, i sudici, sudicio. E’ contro il sudiciume e contro l’idiozia. Gli sfruttatori lo chiamano delitto. Ma noi sappiamo: è la fine dei delitti. Non è follia ma invece fine della … Continua a leggere LODE DEL COMUNISMO – Bertolt Brecht

Guardare le cose dall’alto – Vittorio Francione

…guardare le cose dall'alto può farci vedere in modo nuovo problemi ostacoli paure, può farci trovare nuove “impossibili” soluzioni. …guardare le cose dall'alto è guardarle come gli uccelli dell’aria e come gli Angeli, guardarle con Sguardo che anéla a divenire angelo e uccello, Sguardo leggero, mobile, ampio, libero… …guardare le cose dall'alto è il primo … Continua a leggere Guardare le cose dall’alto – Vittorio Francione