Chi sei tu?

MERAVIGLIOSA ❤

“Chi sono io? Chiese un giovane a un maestro di spiritualità. Sei quello che pensi! Rispose il saggio. Te lo spiego con una breve storia:
Un giorno, dalle mura di una città, al tramonto si videro delle persone che si abbracciavano, sulla linea dell’orizzonte.
Sono un papà e una mamma. Pensò una bambina innocente.
Sono due amanti. Pensò un uomo dal cuore torbido.
Sono due amici che s’incontrano dopo molti anni. Pensò un uomo solo.
Sono due mercanti che hanno concluso un buon affare. Pensò un uomo avido di denaro.
É un uomo che abbraccia un figlio di ritorno dalla guerra. Pensò una donna dall’animo tenero.
É una figlia che abbraccia il padre di ritorno da un viaggio. Pensò un uomo addolorato per la morte di una figlia.
Sono due innamorati. Pensò una fanciulla che sognava l’amore.
Sono due uomini che lottano all’ultimo sangue. Pensò un assassino.
Chissà perché si abbracciano. Pensò un uomo dal cuore arido.
Che bello vedere due persone che si abbracciano! Pensò un uomo di Dio.

Ogni pensiero, concluse il maestro, rivela quello che sei. Esamina di frequente i tuoi pensieri: possono rivelarti molte più cose su di te, di qualsiasi maestro!”

Visita GuidaItalia.org

#società Voucher per la digitalizzazione delle Pmi

Voucher per la digitalizzazione delle Pmi

Cos’è

È una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

La disciplina attuativa della misura è stata adottata con il decreto interministeriale 23 settembre 2014.

 

Cosa finanzia

Il voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla pubblicazione sul sito web del Ministero del provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher adottato su base regionale.

 

Leggi il resto qui

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-digitalizzazione

 

received_101544285558695679056513442776865132.jpeg

#società Quando il genitore è bullo?

Viviamo in una società dove la violenza e la prevaricazione possono essere sdoganate anche dai genitori che insegnano ai figli un modello comportamentale competitivo.

Quando ci troviamo in presenza di questo come dobbiamo comportarci.

Questo articolo introduce a trattare con i genitori bulli.

Genitori bulli? L’attributo potrebbe sorprendere. Ma le condizioni ci sono potenzialmente tutte: un divario di forze e potere (adulto/bambino); azioni che vengono considerate “educative” ma che si traducono in prevaricazione, espressione della propria posizione di forza, sottomissione autoritaria ai propri voleri.

Il bullismo dei genitori può essere diretto o indiretto. Nel primo caso si possono ritrovare tutti i comportamenti che hanno un’azione diretta sul fisico dei figli: picchiare, isolare, negare il cibo, costringere con la forza, far ricorso a punizioni corporali.

 

Leggi il resto qui

https://www.greenme.it/vivere/mente-emozioni/26482-genitori-bullismo

#politica Conosciamo il comandante Gregorio De Falco

Il comandante Gregorio De Falco è stato “punito” per aver fatto il suo dovere? Ascolta questa audizione per capire di quale pasta è fatto questo eroe dei tempi nostri.

 

Mercoledì 8 ottobre l’Ufficio di Presidenza della Commissione Lavori Pubblici, integrato dai rappresentanti dei Gruppi, ha ascoltato il Capitano di Fregata del Corpo delle Capitanerie di Porto Comandante Gregorio De Falco e il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Ammiraglio Ispettore Capo Felicio Angrisano.

 

 

 

 

 

 

wp-image-217606323

#informatica Utilizziamo l’autenticazione a due fattori

Un ingegnere di Google ha lanciato un importante allarme per quanto riguarda la sicurezza degli account Gmail. Secondo quanto affermato a The Register, i 90 per cento degli account Gmail non utilizzerebbero l’autenticazione a due fattori (2FA).

Grzegorz Milka, questo il nome dell’ingegnere di Google che ha rivelato il dato, ha anche affermato che la società per cui lavora ha scelto di non rendere obbligatoria l’autenticazione a due fattori in quanto altrimenti sarebbe costretta a sospendere troppi account.

https://tech.everyeye.it/notizie/l-allarme-google-90-degli-utenti-gmail-non-usa-autenticazione-due-fattori-318606.html