Veste d’Amore

Indosso la veste più bella

Quella che tu mi hai donato

Mi guardo allo specchio

Sorrido

Sul cuore il tessuto

Intrecciato dalle parole

Da te sussurrate

Sulle braccia

Le ali dipinte

Dallo sguardo dei tuoi occhi

Mi giro e guardo la mia schiena

Brillano le perle di luce

L’immagine riflessa dei tuoi pensieri

E infine sollevo il più bel mantello

La mia anima che si eleva

Per congiungersi alla tua

Se tu ti volti

Ecco, io resto nudo

Mi vesto di te

(Laura Bruschini)

Specchio riflesso

Nello specchio si riflette una luce tenue

Nel buio lenta si muove un ombra

La fiammella di una candela

Disegna nell’aria figure e cerchi

Suscita ricordi passati

L’ombra prosegue il cammino

Lungo lo stretto corridoio

Prima di scomparire

La fiammella si spegne

Nello specchio resta impressa

Una luce sospesa

(Laura Bruschini)

Le regole della sapienza di Hernàn Huarache Mamani

Il primo livello
di sapienza
è saper tacere,
il secondo
è saper esprimere
molte idee
con poche parole,
il terzo
è saper parlare
senza dire troppo e male…
Si deve parlare
solo quando
si ha qualcosa da dire,
che valga veramente la pena,
o, perlomeno,
che valga più del silenzio”.

Hernàn Huarache Mamani, La donna della luce

L’articolo originale lo trovi qui

http://giolic.wordpress.com/2013/02/05/regole-di-saggezza/

Hotel Biafora

4 milioni e mezzo di poesie lette!

Grazie a tutti coloro che credono nel progetto di diffondere buone energie e riflessioni con questo blog fatto di parole viventi.

Come il pensatore di Rodin ognuno di noi dovrebbe fermarsi ogni giorno a contemplare l’opera d’arte della propria vita e la capacità in quella stessa giornata di compiere qualcosa di eccezionale.

Festeggiamo i 4 milioni e mezzo di poesie lette riproponendo un meraviglioso pensiero di Nelson Mandela

 

La nostra paura più profonda

non è di essere inadeguati.

La nostra paura più profonda,

è di essere potenti oltre ogni limite.

E’ la nostra luce, non la nostra ombra,

a spaventarci di più.

Ci domandiamo: ” Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? “

In realtà chi sei tu per NON esserlo?

Siamo figli di Dio.

Il nostro giocare in piccolo,

non serve al mondo.

Non c’è nulla di illuminato

nello sminuire se stessi cosicchè gli altri

non si sentano insicuri intorno a noi.

Siamo tutti nati per risplendere,

come fanno i bambini.

Siamo nati per rendere manifesta

la gloria di Dio che è dentro di noi.

Non solo in alcuni di noi:

è in ognuno di noi.

E quando permettiamo alla nostra luce

di risplendere, inconsapevolmente diamo

agli altri la possibilità di fare lo stesso.

E quando ci liberiamo dalle nostre paure,

la nostra presenza

automaticamente libera gli altri.

Nelson Mandela