#politica Conosciamo il comandante Gregorio De Falco

Il comandante Gregorio De Falco è stato “punito” per aver fatto il suo dovere? Ascolta questa audizione per capire di quale pasta è fatto questo eroe dei tempi nostri.

 

Mercoledì 8 ottobre l’Ufficio di Presidenza della Commissione Lavori Pubblici, integrato dai rappresentanti dei Gruppi, ha ascoltato il Capitano di Fregata del Corpo delle Capitanerie di Porto Comandante Gregorio De Falco e il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Ammiraglio Ispettore Capo Felicio Angrisano.

 

 

 

 

 

 

wp-image-217606323

Intervista a Magdi Cristiano Allam

Se hai mezz’ora ti consiglio di guardare questo video per farti una idea politica legata all’economia in relazione alle prossime elezioni. Gli esponenti dei principali partiti politici negli ultimi anni sicuramente non hanno fatto il bene dell’Italia e basta un po’ di buon senso e queste informazioni per capire che dovremmo riprenderci un po’ la sovranità popolare, almeno per il bene dei nostri figli..

Guida per le elezioni politiche 2013

In questo articolo non leggerai chi votare ma come votare.
Questo gesto civico è molto importante e se non vuoi consegnare il futuro dell’Italia alla più completa instabilità, la tua opinione è sicuramente importante, qualunque essa sia.
La cultura si esprime anche con un gesto carico di significati come quello del voto.
Se nessuno ti rappresenta, forse è il caso di chiedersi se non era meglio pensarci prima e partecipare attivamente alla vita politica per determinarne le sorti.
Non siamo monadi e ricordiamoci che le scelte collettive purtroppo influiranno sulle nostre scelte individuali, a meno che non decidiamo di andare a vivere in altre nazioni.
Buon voto a tutti.

ELEZIONI POLITICHE 2013: domenica 24 febbraio, dalle ore 8 alle ore 22, e lunedì 25 febbraio, dalle ore 7 alle ore 15, si svolgeranno le operazioni di voto per il rinnovo del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. Lo scrutinio avrà inizio lunedì 25 febbraio, al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti, cominciando dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato.

http://www.loschermo.it/articoli/view/50703

Interessante leggere anche questo articolo che ricorda le prime elezioni italiane

http://italiaiocisono.com/2013/02/23/tutti-alle-urne-era-il-2-giugno-1946/

Votare è un dovere civico?

Il futuro delle nostre vite è affidato anche a noi, a tutti coloro che con le elezioni possono decidere che passo imprimere a questo Paese nelle prossime elezioni.

Molti sostengono sia meglio non votare affermando che questa è una delle libertà che in democrazia si  deve lasciare all’elettore. Io personalmente credo il contrario. La nave-Stato comunque solcherà il mare nelle prossime burrasche e, visto che siamo su questa nave, è una magra consolazione poter dire di non aver scelto il capitano perchè “nessuno mi rappresenta”. Questo è un blog aperto a tutti e, se vuoi, lascia la tua traccia indicando chi, secondo te, dovrebbe vincere le prossime elezioni in Italia.