La meritocrazia delle idee – Ray Dalio

La meritocrazia delle idee è una visione straordinaria che può risolvere molti problemi mondiali. Capire perché dobbiamo essere brutalmente sinceri e radicalmente trasparenti ci aiuta a diventare persone migliori ed a vivere in una società migliore.

Buona visione.

Visita https://eccellenze.org/kaizen

Annunci

Guida per le elezioni politiche 2013

In questo articolo non leggerai chi votare ma come votare.
Questo gesto civico è molto importante e se non vuoi consegnare il futuro dell’Italia alla più completa instabilità, la tua opinione è sicuramente importante, qualunque essa sia.
La cultura si esprime anche con un gesto carico di significati come quello del voto.
Se nessuno ti rappresenta, forse è il caso di chiedersi se non era meglio pensarci prima e partecipare attivamente alla vita politica per determinarne le sorti.
Non siamo monadi e ricordiamoci che le scelte collettive purtroppo influiranno sulle nostre scelte individuali, a meno che non decidiamo di andare a vivere in altre nazioni.
Buon voto a tutti.

ELEZIONI POLITICHE 2013: domenica 24 febbraio, dalle ore 8 alle ore 22, e lunedì 25 febbraio, dalle ore 7 alle ore 15, si svolgeranno le operazioni di voto per il rinnovo del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. Lo scrutinio avrà inizio lunedì 25 febbraio, al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti, cominciando dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato.

http://www.loschermo.it/articoli/view/50703

Interessante leggere anche questo articolo che ricorda le prime elezioni italiane

http://italiaiocisono.com/2013/02/23/tutti-alle-urne-era-il-2-giugno-1946/

Votare è un dovere civico?

Il futuro delle nostre vite è affidato anche a noi, a tutti coloro che con le elezioni possono decidere che passo imprimere a questo Paese nelle prossime elezioni.

Molti sostengono sia meglio non votare affermando che questa è una delle libertà che in democrazia si  deve lasciare all’elettore. Io personalmente credo il contrario. La nave-Stato comunque solcherà il mare nelle prossime burrasche e, visto che siamo su questa nave, è una magra consolazione poter dire di non aver scelto il capitano perchè “nessuno mi rappresenta”. Questo è un blog aperto a tutti e, se vuoi, lascia la tua traccia indicando chi, secondo te, dovrebbe vincere le prossime elezioni in Italia.