Amati Penny

Celebra la vita, e quello che c’è.

Quello che sei. I desideri, le passioni, che sono amore senza illusione.

Celebra il giorno in cui ti ritrovi, il corpo che ti tiene.

Le pause che hai, i libri che leggi, le serate piene di sospiri. É molto. Non dimenticarlo.

Amati come solo tu sai fare. Godi di te stessa senza reticenza.

Celebra le relazioni che abiti, la libertà che porti.

Le stanze dei segreti, i giorni lunghi, i viaggi che intraprendi.

Gli orizzonti che ti sostengono, le speranze che vivi.

Celebra la solitudine, portatrice di sogni.

Perché sai, quando veniamo al mondo non abbiamo nulla. E nulla ci portiamo via quando lo lasciamo. Se non un gran disordine, e il nostro passaggio qui. Con o senza amore.

E non c’è niente oltre la vita che lo rappresenti quell’amore.

Solo la vita.

Da celebrare per sempre. La nostra unica certezza.

Sii felice.

 

Leggi ed iscriviti al blog di Penny

https://sosdonne.com

 

 

 

“Ho imparato”

Ho imparato che la calma è molto più destabilizzante della rabbia…che un sorriso disarma molto più di un volto corrugato,

ho imparato che il silenzio di fronte ad un’offesa è

un grido che fa tremare la terra. Ho imparato che come un amore rifiutato non si perde, ma torna intatto a colui che voleva donarlo, così accade per la rabbia, le offese.

Siamo noi a decidere se farci toccare o meno da un sentimento, di qualsiasi sentimento si tratti.

Non importa se stai procedendo molto lentamente…ciò che importa è che tu non ti sia fermato. (Confucio)

“Quando l’amore ti chiama seguilo”

Quando l’amore ti chiama, seguilo.


Anche attraverso le sue tante vie faticose e ripide.
E quando le tue ali ti avvolgono, abbandonati.

Non importa se la spada nascosta tra le sue piume può ferirti.

Credi in lui, sebbene la sua voce possa frantumare i sogni e strappare fiori
nel giardino della tua anima.



Quando l’amore ti chiama, seguilo.

Lui sa accarezzare i momenti più teneri, anche quando tremano al Sole.

Seguilo.

Ti accoglierà come il prato che fa crescere l’erba, come il cielo che fa bionde
le spighe, come la macina che fa candido il grano.



Quando l’amore ti chiama, seguilo.

Conoscerai tutti i segreti del tuo cuore, così come sarai padrone di ogni
frammento della vita. 


Non aver mai paura dell’amore.

Entra nel suo mondo.

Vivi le stagioni del sorriso, come pure quelle del pianto.

Scoprirai che non sono amare le sue lacrime.



Quando l’amore ti chiama, seguilo.

E lasciati guidare.

Kahlil Gibran 


Sei tu

e sento di vivere appieno la mia stessa vita,
in te ho incontrato me stesso
e ho guardato oltre,
oltre ogni inimmaginabile limite.
Ho guardato nel profondo dei tuoi occhi
cercando di comprenderti
ma, ho visto tutto quello che di me
mai avrei voluto vedere.
Ho visto la mia fragilità e la mia insicurezza
i miei sensi di colpa e i miei complessi
le mie paure e la mia insofferenza
ho visto le mie tenebre e i miei demoni
allora, ho guardato ancora oltre
e nel profondo del mio cuore, un mare in tempesta,
un oceano immenso dove tuffarsi e perdersi
e lì nel profondo della mia anima ho compreso!
Ho provato piacere e orgoglio
nel capire quello che oggi provo
nel sapere chi oggi sono veramente
adesso so che amo le cose belle
so che amo tutto quello che la vita mi offre
e una di quelle sei tu.

Ti meriti un amore

spettinata, con tutto e le ragioni che ti fanno
alzare in fretta,

con tutto e i demoni che non ti
lasciano dormire.Ti meriti un amore che ti faccia
sentire sicura,
in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,

che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia ballare
con te,

che trovi il paradiso ogni volta che
guarda nei tuoi occhi,

che non si annoi mai di leggere le
tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,

che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,

che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie
che ti porti il sogno,
il caffè
e la poesia.

Mamma bambina

Ti vedo scrivere come una bambina
incerta muoverti tra le righe della carta
e ti sembra tutto nuovo e importante:
cogliere l’istante sai non essere arte di tutti!
Ti vedo scrivere, mamma,
come una piccina in cerca di aiuto
e si schiude il pensiero alla creatura in sussulto
in attesa di sapere
se il compito era stato fatto bene o male;
a camminare incerta sui suoi sogni
senza pensare al futuro,
al dubbio e al triste di un passato da cambiare.
Allora mi prendevi per mano
e mano per mano è il fluire del tempo
a regalare mete sempre più nebbiose
e tu a vedermi sempre più lontano,
sempre più distante da te.
Ora che ti vedo iniziare a camminare,
su questo sentiero fatto di rovi e di perle,
ti sento rimpiangere:
cose che non hai mai avuto,
cose che mancano,
cose che forse non ci saranno mai.
Ti sento gridare e non riesco a fare nulla
proprio come te, allora, che colmavi la mia tristezza.
E anche se non riesco a dare senso al tuo vuoto
e ai macigni che senti così forti,
so che in te c’è la luce,
c’è sempre tempo per essere ciò che sei e vuoi essere:
devi solo ritrovare quel barlume dentro di te
per prendere in giro il gioco del tempo.

Non sono solo – Francesco Paolo Vinciguerra

cristo sofferente

Nel profondo della meditazione,

volgo lo sguardo alla statua del Cristo.

E mi accorgo di non essere solo…

Una sensazione di dolce brivido assale

la mia carne.

Un abbraccio profondo stringe il mio cuore.

Una carezza velata avvolge l’anima mia.

E sempre di più mi accorgo di non

essere solo…

Nell’aria si spande un profumo di comunicazione.

Il mio sguardo, il Suo sguardo…

Commosso sono caduto in ginocchio.

E, pervaso d’amore, molte lacrime rigano il mio

volto.

Ora mi accorgo che, certamente,

non sono solo.

 

cristo sofferente
Statua raffigurante Cristo sofferente – Castello di Morigerati – Ph. Marco Costanzo

 

I bambini imparano quello che vivono… Dorothy Law Nolte

If children live with criticism, they learn to condemn.
(Se i bambini vivono con la critica, imparano a condannare)
If children live with hostility, they learn to fight.
(Se i bambini vivono con l’ostilità, imparano a litigare)
If children live with fear, they learn to be apprehensive.
(Se i bambini vivono con la paura, imparano ad essere apprensivi)
If children live with pity, they learn to feel sorry for themselves.
(Se i bambini vivono con la commiserazione, imparano ad essere dispiaciuti per se stessi)
If children live with ridicule, they learn to feel shy.
(Se i bambini vivono con la derisione, imparano ad essere timidi)
If children live with jealousy, they learn to feel envy.
(Se i bambini vivono con la gelosia, imparano ad essere invidiosi)
If children live with shame, they learn to feel guilty.
(Se i bambini vivono con la vergogna, imparano a sentirsi in colpa)
If children live with encouragement, they learn confidence.
(Se i bambini vivono con l’incoraggiamento, imparano ad avere fiducia in sè)
If children live with tolerance, they learn patience.
(Se i bambini vivono con la tolleranza, imparano ad essere pazienti)
If children live with praise, they learn appreciation.
(Se i bambini vivono con la lode, imparano ad apprezzare)
If children live with acceptance, they learn to love.
(Se i bambini vivono con l’accettazione, imparano ad amare)
If children live with approval, they learn to like themselves.
(Se i bambini vivono con l’approvazione, imparano a piacersi)
If children live with recognition, they learn it is good to have a goal.
(Se i bambini vivono col riconoscimento, imparano ad avere degli obiettivi)
If children live with sharing, they learn generosity.
(Se i bambini vivono con la condivisione, imparano la generosità)
If children live with honesty, they learn truthfulness.
(Se i bambini vivono con l’onestà, imparano la veridicità)
If children live with fairness, they learn justice.
(Se i bambini vivono con la correttezza, imparano la giustizia)
If children live with kindness and consideration, they learn respect.
(Se i bambini vivono con la gentilezza e la considerazione, imparano il rispetto)
If children live with security, they learn to have faith in themselves and in those about them.
(Se i bambini vivono con la sicurezza, imparano a credere in se stessi e alle persone intorno a loro)
If children live with friendliness, they learn the world is a nice place in which to live.
(Se i bambini vivono nell’amicizia, imparano che il mondo è un bel posto in cui vivere)

Nessun grado di separazione – Francesca Michielin

 

È la prima volta che mi capita
Prima mi chiudevo in una scatola
Sempre un po’ distante dalle cose della vita
Perché così profondamente non l’avevo mai sentita
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce
E non sentire più tensione solo vita dentro di me

Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
Non c’è nessun grado di separazione
Davo meno spazio al cuore e più alla mente
Sempre un passo indietro
E l’anima in allerta
E guardavo il mondo da una porta
Mai completamente aperta
E non da vicino
E no non c’è alcuna esitazione
Finalmente dentro di me

Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
Nessun grado di separazione
Nessuna divisione
Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi

Nessuna esitazione
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce

 

#perlina

Bellamore – testo di Francesco De Gregori

Bellamore Bellamore non mi lasciare
Bellamore Bellamore non mi dimenticare
rosa di primavera, isola in mezzo al mare
lampada nella sera, Stella Polare
Bellamore Bellamore fatti guardare
nella luna e nel sole fatti guardare
briciola sulla neve, lucciola nel bicchiere
Bellamore Bellamore fatti vedere
e vieniti a sedere, vieniti a riposare
su questa poltroncina a forma di fiore
questa notte che viene non darà  dolore
questa notte passera’ senza farti del male
questa notte passera’
o la faremo passare.
Bellamore Bellamore
non te ne andare
tu che conosci le lacrime
e le sai consolare
Bellamore Bellamore
non mi lasciare
tu che non credi ai miracoli
ma li sai fare.
Bellamore Bellamore fatti cantare
nella pioggia e nel sole fatti cantare
paradiso e veleno, zucchero e sale
Bellamore Bellamore fatti consumare
e vieniti a coprire
vieniti a riscaldare
su questa poltroncina a forma di fiore
questo tempo che viene non darà  dolore
questo tempo passera’ senza farci del male
questo tempo passera’
o lo faremo passare.
o lo faremo passare.

#perlina

Dentro di me ti scrivo (Mango)

 

E non esiste quell’attimo che ho perso
E scappa sempre con i tuoi vestiti addosso
E non esiste che è scontato che esistiamo
Cosi come è scontato che esiste la neve

E forse esisti tu paragrafo del cielo,
E allora esiste il cielo

E non esiste neanche l’alito del mondo,
E non esistono le stagioni e i cambi di umore
Non esiste salvarmi dalle attitudini
E non esiste neanche l’amore

E forse esisti tu, paragrafo del cielo
E allora esiste il cieloo, uhh uhh uh

Perché a volte mi ritrovo a pensarti
Quasi come se parlassi di te
Perché a volte cerco perché  a volte volo per te

Ma non so se tutto questo è un confine
O uno spazio sempre nuovo per te
Dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di te

E non esiste il tuo chiedermi scusa se t’amo
E non esiste il trattienimi l’anima
Intanto che fuggo tra i vicoli del gioco e tu
Sei già storia della mia storia

E forse esisti tu paragrafo del cielo
E allora esiste il cielo uhh uhh uh

Perché a volte mi ritrovo a pensarti
Quasi come se parlassi di te
Perché a volte cerco perché a volte volo per te

Ma non so se tutto questo è un confine
O uno spazio sempre nuovo per te
Dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di tee

E’ luna crescente questa lacrima
Tu sabbia e deserto giochi su di mee

Perché  a volte mi ritrovo a pensarti
Quasi come se parlassi di te
Perché  a volte cerco perché  a volte volo per te

Ma non so se tutto questo è un confine
O uno spazio sempre nuovo per te
Dentro me ti cerco,dentro me ti scrivo di te

Ohh dentro me ti cerco, dentro me ti scrivo di te

Non rinunciare a me

Questa canzone è stata scritta da Victoria Boland e da sua madre Viga Boland per il Canadian National Autism Association, è cantata da Victoria Boland. Ecco il testo insieme alla sua traduzione.

 

Don’t give up on me- Non rinunciare a me

Primo verso:

It’s so hard for me to say “I love you”
The words just don’t come out the way they should
And I know you don’t believe me, when I’m being so bad
That I’m trying so hard to be good
E’ così difficile per me dire “ti amo”
Le parole semplicemente non escono come dovrebbero
E so che non mi credi, quando mi sento così male
nel provarci, così difficile da essere buono

pre – coro :
And at those times when you reach for me
And I push you away
Deep inside I just want you to stay, ‘cause…
E quelle volte che tu ti avvicini a me
E io ti respingo via
Nel mio profondo io desidero soltanto che tu rimanga, perché…

coro :

You’re the light in my dark, the current in my stream
My sun when it’s raining and drowning all my dreams
Without you, I can’t make it … so don’t give up on me
There’s a whole lot of love inside the person you can’t see.

Tu sei la luce nel mio buio, la corrente nel mio flusso
Il mio sole quando piove e affogano tutti i miei sogni
Senza di te, non posso farlo … quindi non rinunciare a me
C’è un sacco di amore dentro la persona che non si riesce a vedere.

Secondo verso:

I wish I could say how much I need you
I want to show how much I love your smiling face
But something deep inside keeps holding me back
And I’m lost in my own little space
Vorrei poter dire quanto ho bisogno di te
Vorrei mostrare quanto amo il tuo viso che mi sorride
Ma qualcosa dentro mi trattiene e mi frena
E sono perso nel mio proprio piccolo spazio

Pre-Chorus:

Forgive me if I’m screaming…I’m desperate to show you
Who I really am, I just wanna know you….’cause
Perdonami se sto gridando … sono disperato di mostrarti
Chi sono veramente, voglio solo sapere …. perché

coro :

You’re the light in my dark, the current in my stream
My sun when it’s raining and drowning all my dreams
Without you, I can’t make it … so don’t give up on me
There’s a whole lot of love inside the person you can’t see.
Tu sei la luce nel mio buio, la corrente nel mio flusso
Il mio sole quando piove e affogano tutti i miei sogni
Senza di te, non posso farlo … quindi non rinunciare a me
C’è un sacco di amore dentro alla persona che non si riesce a vedere.