poesia

Dedalo in Prima Luce

Dedalo in prima luce risplende d'albore il ricordo del delitto e dello sfregio scarlatto. Al tuo ritmo rinnova la vita: l'essenza di quella ultima lacrima, ora è mare, nave e avventura. La memoria attanagliava il pensiero, distruggeva l'angoscia... Ora è sereno il sentire, dolce la tua voce risuonare e avvertire da te la sua anima …

Leggi tutto Dedalo in Prima Luce

Annunci

Il bombarolo – F. De André

Chi va dicendo in giro che odio il mio lavoro non sa con quanto amore mi dedico al tritolo, è quasi indipendente ancora poche ore poi gli darò la voce il detonatore. Il mio Pinocchio fragile parente artigianale di ordigni costruiti su scala industriale di me non farà mai un cavaliere del lavoro, io sono …

Leggi tutto Il bombarolo – F. De André

Invocazione alla mummia – Antonin Artaud

Queste narici di pelle e d'ossa dove iniziano le tenebre dell'assoluto e il dipinto di queste labbra che tu chiudi come un tendaggio E quest'oro che ti scivola in sogno spogliandoti la vita delle ossa e i fiori di questo sguardo finto da cui raggiungi la luce Mummia le mani affusolate ti rivoltano i visceri, …

Leggi tutto Invocazione alla mummia – Antonin Artaud

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi – Cesare Pavese

  Verrà la morte e avrà i tuoi occhi- questa morte che ci accompagna dal mattino alla sera, insonne, sorda, come un vecchio rimorso o un vizio assurdo. I tuoi occhi saranno una vana parola, un grido taciuto, un silenzio. Così li vedi ogni mattina quando su te sola ti pieghi nello specchio. O cara …

Leggi tutto Verrà la morte e avrà i tuoi occhi – Cesare Pavese

Se mi ami non piangere – Padre G. Perico – Sant’Agostino

Se mi ami non piangere! Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo dove ora vivo, se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento in questi orizzonti senza fine, e in questa luce che tutto investe e penetra, tu non piangeresti se mi ami. Qui si è ormai assorbiti dall'incanto di …

Leggi tutto Se mi ami non piangere – Padre G. Perico – Sant’Agostino