La vita dignitosa insegna a vivere

Seguo Alessandro D’Avenia perchè, come me, è un profondo credente ed ha scelto di combattere la mafia nell’unico modo con cui si può sconfiggerla: con l’amore per la ricerca del vero senso della vita. Ed anche io, come l’autore di questa lettera ospitata sul suo blog voglio spingere tutti i lettori di sensodellavita.com ad acquistare…

Vota:

A cosa serve la guerra – E. Bennato

A cosa serve la guerra diciamo la verità serve soltanto a vincer la gara dell’inutilità La guerra non dice niente guardati intorno e ci arrivi Perché la vincono sempre i buoni la perdono sempre i cattivi Ogni soldato che parte ogni soldato del re vorrei raggiungerlo con questo valzer fargli cantare con me A cosa…

Vota:

Malarazza – D. Modugno

Nu servu tempu fa d’intra na piazza Prigava a Cristu in cruci e ci dicia Cristu lu mi padroni mi strapazza Mi tratta comu un cani pi la via Si pigghia tuttu cu la sua manazza Mancu la vita mia dici che è mia Distruggila Gesù sta malarazza Distruggila Gesù fallu pi mmia fallu pi…

Vota:

Raccoglimento – Valerio Magrelli

Mia debolezza, debolezza mia, ma che devo fare con te? Ho cinquant’anni e tremo quando tuona, e sbaglio ancora posto come quando sbagliai banco all’asilo. Ho un corpo trapunto da graffe, il sonno come un campo di macerie, la forza che si sbriciola, la memoria in frantumi, e in questo Grande Sfascio l’unica intatta resti…

Vota:

Digitale Purpurea – Giovanni Pascoli

Siedono. L’una guarda l’altra. L’una esile e bionda, semplice di vesti e di sguardi; ma l’altra, esile e bruna, l’altra… I due occhi semplici e modesti fissano gli altri due ch’ardono. «E mai non ci tornasti?» «Mai!» «Non le vedesti più?» «Non più, cara.» «Io sì: ci ritornai; e le rividi le mie bianche suore,…

Vota:

Invocazione alla mummia – Antonin Artaud

Queste narici di pelle e d’ossa dove iniziano le tenebre dell’assoluto e il dipinto di queste labbra che tu chiudi come un tendaggio E quest’oro che ti scivola in sogno spogliandoti la vita delle ossa e i fiori di questo sguardo finto da cui raggiungi la luce Mummia le mani affusolate ti rivoltano i visceri,…

Vota:

Tieni sempre presente – Madre Teresa di Calcutta

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni. Però ciò che é importante non cambia; la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito e` la colla di qualsiasi tela di ragno. Dietro ogni linea di arrivo c`e` una linea…

Vota:

Verrà la morte e avrà i tuoi occhi – Cesare Pavese

  Verrà la morte e avrà i tuoi occhi- questa morte che ci accompagna dal mattino alla sera, insonne, sorda, come un vecchio rimorso o un vizio assurdo. I tuoi occhi saranno una vana parola, un grido taciuto, un silenzio. Così li vedi ogni mattina quando su te sola ti pieghi nello specchio. O cara…

Vota:

Giorni luminosi – Confucio

“Giorni luminosi. Non piangere perché sono passati. Sorridi, perché ci sono stati.” Confucio Grazie a Livio per questo regalo di metà Luglio “Leuchtende Tage. Nicht weinen, weil sie vorüber. Lächeln, da sie gewesen. Konfucius”

Vota: