Poesia della settimana: Madre di Laura Bruschini

Mani stanche le tue
Ma ferme mai
Gambe pesanti hai
Ma veloce dietro i miei passi stai
Hai cuore triste e doloroso
Ma la tua voce è allegra e forte la parola
Il tuo sguardo vede anche l’ombra dei tuoi figli
I tuoi occhi li seguono allontanarsi oltre l’orizzonte
E’ amore incondizionato, premuroso, costante, sincero
Mia madre, sempre ed eterna in me

Vieni presto Gesù – Angelo Saporiti

Vieni presto Gesù.

Ti stiamo aspettando Gesù.
Fa’ scendere la tua Parola su di noi.
Abbiamo tanto bisogno di te.

Tocca il nostro cuore, cambia il nostro stile di vita,
rendici più generosi, più autentici, più umani.

Ti stiamo aspettando Gesù.
Ti aspetta questa tua parrocchia.
Ti aspettano le nostre famiglie e i bambini, i nostri anziani e gli ammalati.

Vieni presto, Signore Gesù!
Non tardare!
Aiutaci a condividere tra noi il pane del rispetto e dell’amicizia.
Donaci di spezzare con chi è solo il pane di una stretta di una mano;
Donaci di donare il pane della fiducia con chi è nella disperazione.
Gesù, ti stiamo aspettando.
Non tardare.
Amen.

Grazie a Enzo Morabito