Posso dire che amo

Passano i giorni così come fanno le nuvolee non gli dai peso

Scorrono gli anni così
come l’acqua nel fiume
e resti sospeso …sopra i tuoi no
questo lo posso fare
questo invece è meglio di no
questo lo voglio proprio fare invece
Cambiano i gusti
appena si assaggia
qualcosa di nuovo che fa
tornare la voglia
di andare a vedere
cos’è che c’è di là
di là dal muro
tu non lo sai ma forse
di là dal muro c’è il tuo futuro
forse tu non lo sai
Andiamo via
lontano dai discorsi
che campano per aria
e portano rimorsi
andiamo via
da tutte le parole
che non contano niente
e fanno male al cuore
Quando fuori piove e dentro splende il sole
Quando il silenzio fa un gran rumore
Quando una rinuncia mi rende contento
Quando io dò tutto senza niente in cambio
posso dire che Amo… posso dire che Amo
Ma come è difficile
star con la voce
che canta fuori dal coro
passan le notti aspettando
che arrivi il mattino
che ha in bocca l’oro
e non lo sai
che i Miti non si scelgono… si subiscono
i Miti non li scegli
Andiamo via
lontano dai discorsi
che campano per aria
e portano rimorsi
andiamo via
da tutte le parole
che non contano niente
e fanno male al cuore
Quando fuori piove e dentro splende il sole
Quando il silenzio fa un gran rumore
Quando una rinuncia mi rende contento
Quando io dò tutto senza niente in cambio
posso dire che Amo… posso dire che Amo       (Gabbani)

Advertisements

“L’amore, la morte, la vita”

Gli uomini sono fatti per intendersi

per comprendersi amarsi
hanno figli che saranno padri d’uomini
hanno figli senza casa senza patria
che reinventeranno le case
che reinventeranno gli uomini
e la natura e la patria
quella di tutti gli uomini
quella di tutti i tempi.

Paul Eluard