Poiché l’alba si accende

Poiché l’alba si accende, ed ecco l’aurora,

poiché, dopo avermi a lungo fuggito, la speranza consente
a ritornare a me che la chiamo e l’imploro,
poiché questa felicità consente ad esser mia,

facciamola finita coi pensieri funesti,
basta con i cattivi sogni, ah! soprattutto
basta con l’ironia e le labbra strette
e parole in cui uno spirito senz’anima trionfava.

E basta con quei pugni serrati e la collera
per i malvagi e gli sciocchi che s’incontrano;
basta con l’abominevole rancore! basta
con l’oblìo ricercato in esecrate bevande!

Perché io voglio, ora che un Essere di luce
nella mia notte fonda ha portato il chiarore
di un amore immortale che è anche il primo
per la grazia, il sorriso e la bontà,

io voglio, da voi guidato, begli occhi dalle dolci fiamme,
da voi condotto, o mano nella quale tremerà la mia,
camminare diritto, sia per sentieri di muschio
sia che ciottoli e pietre ingombrino il cammino;

sì, voglio incedere dritto e calmo nella Vita
verso la meta a cui mi spingerà il destino,
senza violenza, né rimorsi, né invidia:
sarà questo il felice dovere in gaie lotte.

E poiché, per cullare le lentezze della via,
canterò arie ingenue, io mi dico
che lei certo mi ascolterà senza fastidio;
e non chiedo, davvero, altro Paradiso.

(Paul Verlaine)

Advertisements

Ti meriti un amore

spettinata, con tutto e le ragioni che ti fanno
alzare in fretta,

con tutto e i demoni che non ti
lasciano dormire.Ti meriti un amore che ti faccia
sentire sicura,
in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,

che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia ballare
con te,

che trovi il paradiso ogni volta che
guarda nei tuoi occhi,

che non si annoi mai di leggere le
tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,

che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,

che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie
che ti porti il sogno,
il caffè
e la poesia.

La vita è troppo bella

Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili. Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch’io ho deluso. Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l’eternità. Ho riso quando non era necessario, ho amato e sono stato riamato, ma sono stato anche respinto. Sono stato amato e non ho saputo ricambiare. Ho gridato e saltato per tante gioie, tante. Ho vissuto d’amore e fatto promesse di eternità, ma mi sono bruciato il cuore tante volte! Ho pianto ascoltando la musica o guardando le foto. Ho telefonato solo per ascoltare una voce. Io sono di nuovo innamorato di un sorriso. Ho di nuovo creduto di morire di nostalgia e… ho avuto paura di perdere qualcuno molto speciale (che ho finito per perdere)… ma sono sopravvissuto! E vivo ancora! E la vita, non mi stanca… E anche tu non dovrai stancartene. Vivi! È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perchè il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante…! -Charlie Chaplin-

“Perché sono sulla terra?”

​”Sei qui sulla Terra per badare alla tua evoluzione non a quella altrui: è inutile utilizzare tutte le energie per giudicare, dirigere e condurre gli altri. Sei sulla Terra esclusivamente per te. Non si tratta di guardarti intorno, bensì dentro. Il tuo migliore amico è il tuo Dio interiore che è qui solamente per te, per guidarti, per aiutarti.”  Lise Bourbeau

Sempre positivo! Mai negativo!

  Il figlio che tante volte non pulisce la propria camera ed è sempre attaccato
alla TV, significa che… 

      E’ a casa! 
      Tutto ciò che devo pulire dopo una festa in casa, 

      significa che… 

      Siamo stati circondati da parenti e amici! 
      I vestiti mi stanno stretti, 

      significa che… 

      Ne ho abbastanza per mangiare! 
      la fatica che faccio per pulire casa, 

      significa che… 

      Ho una casa! 
      Le critiche che sento sul governo, 

      significa che… 

      Ho libertà di esprimermi! 
      Non trovo parcheggio, 

      significa che… 

      Ho una macchina! 
      I rumori della città, 

      significa che… 

      Posso udire! 
      La stanchezza a fine giornata, 

      significa che… 

      Ho un lavoro! 
      La sveglia che mi fa alzare ogni mattina, 

      significa che… 

      Sono vivo! 
      Infine, tutti i messaggi che ricevo, 

      significa che… 

      Ho degli amici che mi pensano! 
      QUANDO PENSI CHE NELLA VITA TI VA TUTTO MALE… 

      LEGGI DI NUOVO QUESTO MESSAGGIO!

Ama, godi del nulla che hai e…vai leggero…

Ama
saluta la gente

dona

perdona

ama ancora e saluta.
Ama

Dai la mano

aiuta

comprendi

dimentica 

e ricorda

solo il bene.

E del bene degli altri

godi e fai godere.
Godi del nulla che hai

del poco che basta

giorno dopo giorno: 

e pure quel poco

–se necessario-

dividi.
E vai, vai leggero

dietro il vento

e il sole

e canta.

vai di paese in paese

e saluta tutti

il nero, l’olivastro

e perfino il bianco.
Canta il sogno

del mondo

che tutti i paesi

si contendano

di averti generato.
(David Maria Turoldo, Canto il sogno del mondo)

Consigli positivi

​Mantieni i tuoi pensieri positivi

Perche’ i tuoi pensieri diventano parole

Mantieni le tue parole positive

Perche’ le tue parole diventano i tuoi comportamenti

Mantieni i tuoi comportamenti positivi

Perche’ i tuoi comportamenti diventano le tue abitudini

Mantieni le tue abitudini positive

Perche’ le tue abitudini diventano i tuoi valori

Mantieni i tuoi valori positivi

Perche’ i tuoi valori diventano il tuo destino. 

(Mahatma Gandhi)

http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__parole_di_gandhi.php?pn=3028

Quando ti bacio

Quando ti bacio

non è solo la tua bocca
non è solo il tuo ombelico
non è solo il tuo grembo
che bacio
io bacio anche le tue domande
e i tuoi desideri
bacio il tuo riflettere
i tuoi dubbi
e il tuo coraggio
il tuo amore per me
e la tua libertà da me
il tuo piede che è giunto qui
e che di nuovo se ne va
io bacio te
così come sei
e come sarai
domani e oltre
e quando il mio tempo sarà trascorso.

Joseph Lorusso