Oriana Fallaci

Niente ferisce, avvelena, ammala, quanto la delusione. Perché la delusione è un dolore che deriva sempre da una speranza svanita, una sconfitta che nasce sempre da una fiducia tradita cioè dal voltafaccia di qualcuno o qualcosa in cui credevamo.

Cantico delle creature – San Francesco di Assisi

Altissimu, onnipotente, bon Signore,
Tue so’ le laude, la gloria
e l’honore et onne benedizione.
Ad Te solo, Altissimo, se konfane,
e nullu homo ène dignu Te mentovare.

Laudato si’, mi’ Signore,
cum tutte le Tue creature,
spezialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno
et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante
cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significazione.

Laudato si’, mi’ Signore,
per sora Luna e le stelle:
in celu l’ai formate
clarite e preziose e belle.

Laudato si’, mi’ Signore,
per frate Vento
e per aere e nubilo
e sereno e onne tempo,
per lo quale a le Tue creature
dai sustentamento.

Laudato si’, mi’ Signore,
per sor’Acqua,
la quale è multo utile et humile
e preziosa e casta.

Laudato si’, mi’ Signore,
per frate Focu,
per lo quale ennallumini la notte:
et ello è bello e iocundo
e robustoso e forte.

Laudato si’, mi’ Signore,
per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta e governa,
e produce diversi frutti con coloriti fiori et herba.

Laudato si’, mi’ Signore,
per quelli ke perdonano per lo Tuo amore
e sostengo infirmitate e tribulazione.
Beati quelli ke ‘l sosterrano in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.
Laudato si’, mi’ Signore,
per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente po’ skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue santissime voluntati,
ka la morte secunda no ‘l farrà male.

Laudate e benedicete mi’ Signore et rengraziate
e serviateli cum grande humilitate.

Foglia o fiore. Poesia di Milly Dandolo

Dicono che d’autunno
tutto intristisce e muore.
Anche la bella foglia
ha mutato colore.
Ha chiesto l’oro al sole
e s’è vestita a festa.
Non dite che d’autunno
la campagna è più mesta.
Il vento s’avvicina
sorpreso, e par che dica:
lo non ti riconosco:
sei tu, mia verde amica?
Dice l’amica al vento:
Ho mutato colore:
stanca d’essere foglia
son diventata fiore

Fabrizio Frizzi

In questo video Fabrizio Frizzi canta “Regina di cuori”

Donna meravigliosa sei donna pericolosa
Ti fondi e mi confondi
Mi cerchi e poi ti perdi via così
Io non so’ l’amore è guerra o pace
O collaborazione e grande partecipazione.
Regina di cuori tra mille colori
Sei tu la più bella e della notte la mia stella.
Regina di cuori ti vesto di fiori
Ti giuro l’amore ma non eterna fedeltà
M’ ami non m’ami ma m’ami
O forse si’ o no oh m’ami!
Succede succede un finimondo
Perché l’amore amaro
E’ un mare meraviglioso e mentale
E il cuore ha un agrodolce in gola
Mi lasci e poi ti lasci andare per poi ritornare.
Regina di cuori tra mille colori
Sei tu la più bella e della notte la mia stella.
Regina di fiori stratega d’amore
Ti muovi felina con la certezza del tuo sesso.
E m’ami non m’ami ma m’ami
Dici che m’ami non sai se mi ami
M’ami non m’ami ma m’ami
Dici che m’ ami non sai se mi ami uoh
Regina di cuori mi mandi di fuori così Ma rosa genera rosa e una spina genera spina
E vivo tra mille tentazioni
E pensieri peccaminosi (p pa p pa p pa)
Perché ogni storia
E’ una farfalla in fasce
Che si trasforma ci trasforma
Altrimenti non cresce
Che si trasforma ci trasforma.
Regina di cuori dai gioie e dolori
Li do pure io se non sto bene con me stesso
Veleno d’amore regina del mio cuore
La tua strategia é il solo ponte tra i due sessi.
E m’ ami non m’ami ma m’ami
Dici che m’ami non sai se mi ami
M’ ami non m’ami ma m’ami
Dici che m’ami non sai se mi ami uoh
Regina di cuori mi mandi di fuori così
M’ami non m’ami ma m’ami
Dici che m’ ami non sai se mi ami
Forse che si forse che no
Forse si può forse non si può
Mi mandi di fuori regina di cuori

Con il cuore – Massimo Di Cataldo

Davvero tu credi che
esista una spiegazione
per amare oppure no
ma se c’e ti giuro
io non lo so
Amo te, amo te, perché mi vai
e sarò con te ovunque sarai
senza parole, parlami con il cuore

Davvero è come se
tu fossi con me da sempre
tra la gente è dentro di me
nella mia mente
io sento che
Amo te, amo te, perché mi vai
e sarò con te ovunque sarai
lasciati amare, lo farò con il cuore sei nella mia anima, come il sole
sei nella mia vita ormai, con il cuore
al centro di ogni mia idea
noi da ieri eppure da sempre
siamo noi da soli
ma insieme perché Amo te, amo te, perché mi vai
e sarò con te ovunque sarai
senza parole, parlami con il cuore
Amo te, amo te, perché mi vai
e sarò con te ovunque sarai
lasciati amare, lo farò con il cuore
sei nella mia anima, come il sole
sei nella mia vita ormai, con il cuore
al centro delle mie idee, con il cuore
solo per questo amo te.

La solitudine… È nato in Gran Bretagna il Ministero per la Solitudine

La solitudine è sofferenza maledetta non quando si è soli
ma quando si ha il sentimento di contar niente per nessuno.
(Enzo Bianchi)

La notizia della creazione di un Ministero per la Solitudine nel Regno Unito ha stupito molti. La cosa ha anche fatto sorridere alcuni che si sono chiesti se davvero ci fosse bisogno di un ministro dedicato a quella che la Premier britannica ha definito, nel suo annuncio, “una triste realtà della società moderna”. Eppure anni di ricerche dimostrano che la solitudine sta rapidamente diventando uno dei problemi sociali più importanti e insidiosi .
Leggi il resto qui
https://www.google.it/amp/s/www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/22/di-solitudine-si-muore-in-gran-bretagna-e-nato-il-ministero-e-altrove/4107864/amp/

Citazioni _ Frida Kahlo

Ero solita pensare di essere la persona più strana del mondo, ma poi ho pensato che ci sono così tante persone nel mondo, ce ne dev’essere qualcuna proprio come me, che si sente bizzarra e difettosa nello stesso modo in cui mi sento io. Vorrei immaginarla e immaginare che lei debba essere là fuori e che anche lei stia pensando a me. Beh, spero che tu sappia, se sei lì fuori e stai leggendo questo, che sì, è vero, sono qui e sono strana proprio come te.

Frida Kahlo

Preghiera della serenità

Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare,

il coraggio di cambiare le cose che posso

e la saggezza per conoscerne la differenza.
Vivendo un giorno per volta;

assaporando un momento per volta;

accettando la difficoltà come sentiero per la pace.
Prendendo, come Lui ha fatto, questo mondo peccaminoso così com’è, non come io vorrei che fosse.

Confidando che Egli metterà a posto tutte le cose, se io mi arrendo al Suo volere.

Che io possa essere ragionevolmente felice in questa vita,

e infinitamente felice con Lui per sempre nella prossima. 

Reinhold Niebuhr