Poesia per aspiranti dittatori

Nummeri

Conterò poco, è vero: |
– diceva l’Uno ar Zero – |
ma tu che vali? Gnente: propio gnente. |
Sia ne l’azzione come ner pensiero |
rimani un coso voto e inconcrudente. |
Io, invece, se me metto a capofila |
de cinque zeri tale e quale a te, |
lo sai quanto divento? Centomila. |
È questione de nummeri. A un dipresso |
è quello che succede ar dittatore |
che cresce de potenza e de valore |
più so’ li zeri che je vanno appresso. |

(traduzione)
Conterò poco, è vero: |
– diceva l’Uno allo Zero – |
ma tu che vali? Niente: proprio niente. |
Sia nell’azione come nel pensiero |
rimani una cosa vuota e inconcludente. |
Io, invece, se mi metto a capofila |
di cinque zeri tali e quali a te, |
lo sai quanto divento? Centomila. |
È questione di numeri. All’incirca |
è quello che succede al dittatore |
che cresce in potenza e in valore |
più sono gli zeri che gli vanno dietro. |

(Trilussa, Acqua e Vino)

Annunci

Un pensiero su “Poesia per aspiranti dittatori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.