Decalogo per trattare con un arrogante

1. Non ti sentire mai offeso, nessuno può entrare nel sacrario della tua coscienza.

2. Non perdere tempo a rendere pan per focaccia: peggiori tu e spingi l’altro a perseverare.

3. Non compatirlo, ma creagli attorno un contesto disarmante di amicizia.


4. Spesso è maleducazione incosciente la sua: aiutalo a scoprire i sentimenti tenui della vita.


5. Sappi che ogni uomo ha bisogno degli altri per essere felice, ma deve allargare il cuore per far loro spazio.


6. Si è fatto lui centro del mondo: aiutalo a scoprire il vero centro che è Dio.


7. Per valutarsi nella verità di se stesso, ha bisogno di lasciare il suo loculo, nel quale si sente papa, re e profeta.


8. Se comincia a chiedere scusa, anche tra i denti, non lo scoraggiare: è su una buona strada.


9. La buona educazione non è il politicamente corretto, ma il lasciarsi conquistare da un ideale.


10. Conquisti più arroganti con una goccia di miele che con un barile di aceto.

Mons. Domenico Sigalini

Annunci