La leggenda della valle di Comper – Antonietta Calembo

locandina-antonietta

La leggenda della valle di Comper narra la storia d’amore tra mago Merlino e fata Viviana, rivestendola dei fatti avvenuti durante l’immaginario regno di Uther Pendragon.

Ambientato nel VI secolo, il racconto unisce passato e presente attraverso un gioco del destino in cui, per colpa di Kairos, sovrano del tempo, i protagonisti principali si ritroveranno ad arrivare fino all’anno 2005; la loro permanenza in questa era così diversa e così lontana caratterizzerà l’intera storia, influenzando i caratteri dei personaggi e le scelte che si troveranno a fare.

Il viaggio nel futuro sarà al centro del mistero del ritorno al medioevo, poiché tutto era già stato deciso e nulla è avvenuto per caso.

Nell’intreccio una morte prematura sarà la scusa che permetterà al fato di manovrare le vite dei protagonisti facendo intrecciare inesorabilmente il destino di Merlino, Uther e Viviana, in un vortice di sfide, inganni e magia che ci porterà al disegno di un triangolo sentimentale attorno al quale si costruirà la trama di una lotta tra bene e male, rappresentata simbolicamente dall’incrocio di due spade gemelle ed opposte: Excalibur, la spada della vita, e Clarent, quella della morte. La lotta tra l’amore e l’odio sarà alla base del romanzo in cui magia bianca e magia nera si scontreranno dando vita ad emozionanti colpi di scena.

Intrighi, misteri, battaglie, passioni e legami di sangue quasi inspiegabili caratterizzeranno le mosse dei personaggi e daranno continuo movimento alla storia regalando un effetto suspense che si spinge addirittura oltre il finale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...