Il senso della vita per un soldato dell’ISIS

Provare a capire è il nostro tentativo di usare l’intelligenza della volontà.
Qual’è la tua opinione dopo aver visto questo video?

One Comment Add yours

  1. Marco Costanzo scrive:

    Reciprocità! Questa è la parolina magica che servirebbe a stabilire un dialogo con chi ha un livello d’indottrinamento come questo. Purtroppo non penso che sia un caso isolato. Il suo mondo interiore è più forte del suo mondo esteriore e per modificare il suo mondo interiore occorre capire i legami profondi con la sofferenza che lui ha provato. Capire non significa giustificare, assolutamente. Penso sia molto importante imporre a tutti gli esseri umani, integralisti e non, lo studio della carta universale dei diritti dell’uomo. https://it.wikipedia.org/wiki/Dichiarazione_universale_dei_diritti_umani

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...