Le donne di Alda Merini

Ci sono donne…
E poi ci sono le Donne Donne…
E quelle non devi provare a capirle,
perchè sarebbe una battaglia persa in partenza.
Le devi prendere e basta.
Devi prenderle e baciarle, e non devi dare loro il tempo il tempo di pensare.
Devi spazzare via con un abbraccio
che toglie il fiato, quelle paure che ti sapranno confidare una volta sola, una soltanto.
a bassa, bassissima voce. Perchè si vergognano delle proprie debolezze e, dopo
averle raccontate si tormentano – in una agonia
lenta e silenziosa – al pensiero che, scoprendo il fianco, e mostrandosi umane e fragili e
bisognose per un piccolo fottutissimo attimo,
vedranno le tue spalle voltarsi ed i tuoi passi
allontanarsi.
Perciò prendile e amale. Amale vestite, che a
spogliarsi son brave tutte.
Amale indifese e senza trucco, perchè non sai
quanto gli occhi di una donna possono trovare
scudo dietro un velo di mascara.
Amale addormentate, un po’ ammaccate quando il sonno le stropiccia.
Amale sapendo che non ne hanno bisogno: sanno bastare a se stesse.
Ma appunto per questo, sapranno amare te come nessuna prima di loro.

Alda Merini

3 Comments Add yours

  1. Agostino Frau scrive:

    Questa poesia non è di Alda Merini, bensì di Antonia Storace.

    Mi piace

  2. Antonia Storace scrive:

    Questo testo è mio, non di Alda Merini. Pubblicato in un libro, edito da Viola editrice, e legalmente protetto da copyright.
    Esistono, per altro, dichiarazioni pubbliche, e scritte, di Barbara Carniti – una delle quattro figlie di Alda Merini – la quale, in più di una occasione e senza possibilità di equivoco, spiega che il testo appartiene a me e non alla madre.
    È sufficiente controllare il Sito Ufficiale di Alda – creato, curato e gestito dalle figlie – o leggere una sua raccolta completa per appurare che questo brano non c’è, non essendo suo.
    È stato inoltre trasmesso da Fabio Volo su Radio Deejay, dal programma Parole Note su Radio Capital – che lo ha anche portato in uno dei suoi show teatrali in giro per l’Italia.
    Rimuovete il post, la firma e la foto nella loro interezza. Oppure provvedete ad una rettifica chiara ed inequivocabile.
    Grazie.
    Antonia Storace

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...