Va, pensiero

Va’ pensiero, sull’ali dorate;

Va, ti posa sui clivi, sui colli,Ove olezzano tepide e molliL’aure dolci del suolo natal!

Del Giordano le rive saluta,

Di Sïonne le torri atterrate…Oh mia patria sì bella e perduta!Oh membranza sì cara e fatal!

Arpa d’or dei fatidici vati,

Perché muta dal salice pendi?Le memorie nel petto raccendi,Ci favella del tempo che fu!

O simile di Solima[3]ai fati

Traggi un suono di crudo lamento,O t’ispiri il Signore un concentoChe ne infonda al patire virtù!

http://it.wikipedia.org/wiki/Va,_pensiero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...