Una poesia per la befana di Rosaria Magnisi

Arriva da lontano..

con la sua scopa in mano
il vento tra i capelli
il freddo nelle ossa
arriva lesta lesta
per te piccola peste
un fiore sul cappello
un naso da baracca
gioire farà 
chi nella notte dormirà.
Si infila nei camini…
sbuffa di colore e 
di nero si colora…
a chi ben dolce e carino
ha fatto il compitino…
un premio lascerà!
Sarà una mongolfiera
una bambola o una sfera…
sarà felicità negli occhi 
di chi spera 
quando si sveglierà!
Attento birbantello…
carbone troverai 
chi il bravo non farà 
gioire non potrà…
La Befana vien 
di notte
per la gioia dei piccinin
viene viene di volata
con  la faccia tutta gelata
porta doni e caramelle
ai bambinini belli
porta carbone a sacchi
a tutti gli asinelli.
Rosaria Magnisi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...