Lucciola di Angela Petriccione

Stava lì fra il verde

Divorando un pane

Il corpo acerbo

I capelli di grano

Come fiore aspettava

Il ronzio delle api

Quale profumo il richiamo

Prigionia o libertà

Sogni infranti o bisogno

Solo un attimo di malinconia

Il nastro d’asfalto già

Srotolava la via

 

One Comment Add yours

  1. Laura Bruschini scrive:

    Vincitrice del terzo premio della Gara di Poesia 2012. Congratulazioni ad Angela Petriccione per l’ennesimo meritatissimo riconoscimento

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...