Bagliori d’inverno di Angela Petriccione

Candida la neve

Abbaglia dattorno

Gli occhi fendono

Da luce colpiti

Amplio si fa bianco

Il respiro calmo

Nel mentre il cielo

Nitido cobalto

Ombreggia la coltre

Soffice d’etereo

Sì impalpabile

Sì velo di gelo

(Angela Petriccione)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...