Parole – poesia di Maria Vittoria Massimo

Sto passando troppo tempo misurando le parole per poterti dire quanto sei importante.

Nascondo i miei pensieri provando di immaginare il tuo volto

Non capisco il perché mi comporto in questo modo forse per poterti tenere stretto nella mia visione.

Le mie emozioni, i miei sentimenti fanno palpitare il cuore, lasciando un profumo nel profondo del mio essere.

Rinchiudendo dentro l’anima qualsiasi traccia senza dimenticare nulla di quanto mi hai dato.

Nel mio cuore tu fai entrare l’azzurro dei tuoi occhi

la mia anima si perde nel profondo del tuo verde

e nel silenzio io mi aggrappo a te come una bimba

in cerca della mamma.

Tra te e me scorre un filo diretto

che ci unisce, ogni mattina ti ringrazio

e aspetto le tue mani aperte che

mi accolgono e mi lasciano i segni

della tua presenza.

Anche se mi resta solo un attimo di vita, non ho paura

perché nella dolcezza e nella misericordia della mia vita

tu sei padrone…

“mio Signore.”

(Maria Massimo)

 

3 Comments Add yours

  1. elisir scrive:

    Un pò troppa prosa. Cordialità

    Mi piace

  2. marco costanzo scrive:

    http://www.scrivere.info/community/forum/index.php?topic=2879.0;wap2

    Mi piace

  3. elisir scrive:

    Prosa nel significato di espressione per mezzo di parole non legate a schemi metrici ( in questo senso contrapposta a poesia), caratteristica del linguaggio abituale di comunicazione e informazione.
    Tutto qui. Cordiali saluti

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...