Affidarsi – Riccardo D’Argento

A piedi nudi

chino il capo

col volto mascherato:

a te m’affido.

Col volto mascherato

velato ogni connotato

resto solo come ruolo:

a te mi cedo.

Teorie di segni geometrici di colore carne e nero.

Sei prato e rugiada

rabbia e gioia

incisione del suolo, onda del mare

movimento estetico dell’abbraccio erotico

mondo straniero

teso abbandono.

Spinge e schiaccia lungo il viaggio

la movenza della tua danza,

la follia della tua poesia

(dipinta dalla mente coi moti del cuore)

punto fermo di questo tempo.

Qui con te

cede ogni idea

cede ogni sogno,

per affidarmi a te:

Speranza Perduta.

Quest’opera è stata rilasciata con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA..

Fonte: http://riccardodargento.wordpress.com/2011/12/25/affidarsi/

6 Comments Add yours

  1. nicolamirenzi scrive:

    se riescono a evocare un mondo, le parole sono riuscite. qui mi pare che ci siamo.

    Mi piace

  2. Antonello Barbieri scrive:

    Non essendo un esperto mi limito a dire che mi ha colpito in quanto al tema su cui è focalizzata e l’esposizione delle strofe ha una sua ritmica.

    Anto.Barbieri

    Mi piace

  3. vincenzo scrive:

    Una poesia che sicuramente merita di essere accolta e coltivata con attenta riflessione . In essa si rintracciano con agevolezza le sfumature emotive impresse al testo dall’autore mentre si lascia rivivere con estrema tensione l’abbandono finale alla Speranza Perduta .
    Un plauso all’autore

    Mi piace

  4. fabio nm scrive:

    Sono rimasto colpito da come l’autore, in poche strofe, è riuscito a descrivere una condizione interiore di grande tensione, di generosità, di libertà e di amore. Si sente un grande amore per la vita e una grande sensualità. Tutto è in tensione ma anche in equilibrio. Veramente una bella poesia.

    Mi piace

  5. Gaetano scrive:

    Avevo lasciato un commento tempo fa, è stato censurato??? Se è così me lo potreste rispedire indietro,perchè era semplicemente un’emozione vera che provavo in quel momento e mi piacerebbe ritaggarla su http://riccardodargento.wordpress.com/2011/12/25/affidarsi/
    Grazie

    Mi piace

  6. marco costanzo scrive:

    Non censuriamo nulla, tranne la maleducazione.
    Se lo hai inviato tu il commento, prova a postarlo nuovamente
    Marco

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...