BAMBINI GIOCANO – Bertold Brecht


I bambini giocano alla guerra.
E’ raro che giochino alla pace
perché gli adulti
da sempre fanno la guerra,
tu fai “pum” e ridi;
il soldato spara
e un altro uomo
non ride più.
E’ la guerra.
C’è un altro gioco
da inventare:
far sorridere il mondo,
non farlo piangere.
Pace vuol dire
che non a tutti piace
lo stesso gioco,
che i tuoi giocattoli
piacciono anche
agli altri bimbi
che spesso non ne hanno,
perché ne hai troppi tu;
che i disegni degli altri bambini
non sono dei pasticci;
che la tua mamma
non è solo tutta tua;
che tutti i bambini
sono tuoi amici.
E pace è ancora
non avere fame
non avere freddo
non avere paura.

7 Comments Add yours

  1. mc_doc scrive:

    Con estrema sensibilità, Marinella…

    Mi piace

  2. robynoir scrive:

    molto molto toccante

    Mi piace

  3. Nicola scrive:

    Bella. Mi piacerebbe farne un cortometraggio. Ci penso…. se diventa realtà, mando notizie.

    Mi piace

  4. caterina scrive:

    questa poesia è molto commovente e significativa !!

    Mi piace

  5. Bizzi scrive:

    Mi piacerebbe sapere il titolo originale e magari anche il testo…da che raccolta è tratta?
    Grazie

    Mi piace

  6. Marty scrive:

    @Bizzi servirebbe anche a me saperlo, su google.de non sono riuscita a trovarla….

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...