Riflessioni su testa e cuore

“La testa non è in grado di comunicare. L’unica cosa che può fare è sezionare, analizzare, frammentare la realtà. Il cuore sintetizza, collega, riunisce, fonde ciò che vede. L’uomo che guarda attraverso il suo cuore vede il mondo come un tutto organico indivisibile. Per la testa, al contrario, il mondo è una moltitudine di atomi. La sola cosa che il cuore può vedere è ciò che si chiama Dio, il divino.”
Osho

image

About these ads

Ad 11 anni dona gli organi dando senso alla nostra vita

9c4e36a5c0341500d87f12

 

Liang Yaoyi è il nome che nessuno di noi dovrà dimenticare. Un bambino cinese di 11 anni che ha visto il suo sogno di diventare medico spezzato da un tumore al cervello, ha dato una lezione alla Cina ed al mondo intero donando i propri organi.

Questo bambino ha sorpreso anche i genitori che, all’inizio, non si sono mostrati felici per questa sua decisione di “continuare a vivere in un modo diverso”.

Il suo gesto ha salvato altre vite umane. Ed i medici, e la Cina gli ha tributato l’inchino d’onore.

Se c’è un motivo per essere ancora orgogliosi di appartenere alla razza umana è per persone come Liang.

Il senso della vita ruota continuamente attorno al punto della sua trasformazione in qualcosa di altro.

Se puoi, condividi questo gesto di grandissima umanità in una Italia dove la cultura mafiosa purtroppo vive anche all’interno della politica nazionale e dove gli insegnanti e molti genitori hanno abbandonato il loro ruolo di educatori civili.

 

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.793 follower